Indice articoli

Il 7 Febbraio 1991 si è formulato l’atto costitutivo dell’Associazione Anziani “Anni d’Argento” con atto formale redatto dal Notaio Franco Ibba a Sanluri.
I Fondatori hanno guardato al futuro delle nuove generazioni: infatti hanno previsto la durata dell’Associazione fino al… 2090.
Già dagli inizi l’Associazione ha agito con piena libertà e autonomia da ogni connotazione politica nel rispetto dei principi sanciti dalla Costituzione e ha sempre mantenuto nel tempo questi convincimenti.

La prima sede sociale era situata presso l’abitazione del socio fondatore Efisio Putzolu, ma con l’iscrizione di nuovi Soci era sorta la necessità di una nuova collocazione. Si arriva così al 1998 quando l’allora Amministrazione Comunale ha offerto i locali di Via Fratelli Rosselli 1 dove tutt’ora si risiede. Negli spazi concessi sono situate la Segreteria, un piccolo ufficio per la Presidenza, un locale dove si svolgono i corsi UNITRE e un salone per altre attività ricreative.
Per altre iniziative UNITRE, dove sono coinvolti tutti i Soci, si può usufruire della Sala Conferenza Comunale “Vico Mossa” a Serramanna.

Da subito l’Associazione si è posta come scopo di tutte le attività la valorizzazione degli anziani. Infatti oltre ai vari eventi ricreativi che li coinvolgono, c’è stato da subito un appuntamento fisso che si rinnova nel mese di Aprile: “La Festa dell’Anziano” dedicata a tutti coloro che compiono 90 anni in corso d’anno.Questa festa rappresenta per l’Associazione un bel momento in quanto si dà rilievo agli anziani festeggiati e quindi al più bel patrimonio che un paese possa avere.
Alla festa partecipano un gran numero di Soci, il Consiglio di Amministrazione al completo, il Sindaco in tenuta ufficiale e tanti parenti. In un clima cordiale vengono consegnate a tutti i festeggiati delle targhe ricordo e offerto un buffet finale.
Dal 2004, i centenari e gli ultracentenari vengono omaggiati a domicilio il giorno del compleanno dai Componenti del Direttivo insieme al Sindaco.

Altri appuntamenti fissi che costituiscono momenti di forte aggregazione si svolgono in questi periodi dell’anno:
-    6 Gennaio, si organizza un pranzo sociale esteso ai Soci e ai loro familiari,
-    Feste danzanti che si svolgono tutti i sabato nei mesi compresi da Ottobre fino al Carnevale,
-    Un soggiorno termale della durata di 2 settimane da svolgersi nel mese di Giugno.
A tutte queste iniziative si aggiungono altre gite della durata di uno o due giorni che hanno come metà tematiche trattate nell’Università della Terza Età o avvenimenti o feste della tradizione sarda.

Dal 2000 si organizza ogni anno per tutti gli iscritti “La mostra del Socio” che valorizza le loro abilità artigianali espresse in varie opere artistiche utilizzando vari materiali. La mostra resta aperta due giorni nei quali viene visitata da molti concittadini e, compatibilmente alle esigenze didattiche, accoglie anche le scolaresche.